“La gestione dei processi in sanità: tra libertà prescrittiva e continuità terapeutica”

CLIENTE: Abbvie

AREA: Farmacoeconomia

TARGET: Dirigenti e Farmacisti Ospedalieri delle aziende sanitarie, ospedaliere e delle regioni

BISOGNO Nel corso degli ultimi anni le Regioni, al fine di contenere la spesa farmaceutica hanno emanato una serie di Direttive e Decreti tesi all’incentivazione della prescrizione di farmaci a minor costo. Se formalmente non hanno posto limite alla libertà prescrittiva del medico sancita dal Codice di Deontologia professionale, nei fatti hanno ingenerato differenti tipologie di meccanismi che l’hanno ostacolata imbrigliandola.

PROPOSTA: Un progetto strutturato in 3 fasi: 1) individuazione di un board di esperti per la definizione dei contenuti della didattica e la struttura del questionario di indagine; 2) survey rivolta a un target selezionato e analisi dei risultati ottenuti; 3) organizzazione di un evento formativo nel quale presentare i risultati dell’indagine.

OBBIETTIVO: Il progetto mira a sottolineare la necessità di affidarsi a dati di Real World Evidence e vuole fornire una guida esperta e uno stimolo al confronto sulle tematiche della libertà prescrittiva, continuità terapeutica e sostenibilità economica.

Translate »