Performance Management

Per contribuire al miglioramento dei processi di Performance Management in sanità

Attraverso la promozione di progetti di Performance Management in sanità, le aziende farmaceutiche supportano le aziende sanitarie nel favorire il miglioramento dei servizi rivolti al paziente.

La soluzione di Performance Management proposta da Sanitanova misura la capacità dell’azienda sanitaria, sia pubblica che privata, di perseguire i propri obiettivi valutando l’efficacia delle prestazioni, l’efficienza dei risultati e la razionalizzazione delle risorse disponibili. Il progetto per la valutazione della performance organizzativa e individuale in sanità fornisce strumenti e metodologie finalizzati a pianificare, gestire e controllare i processi aziendali, mirando al miglioramento continuo.

Lo sviluppo di questi progetti consente alle aziende farmaceutiche di affiancare le organizzazioni sanitarie supportando processi di miglioramento continuo dei servizi di cura. L’azienda farmaceutica diviene, dunque, partner dell’organizzazione sanitaria in questo concreto e misurabile processo di cambiamento.

  • Diventare partner delle aziende sanitarie in progetti tesi al miglioramento dell’efficienza economica e operativa delle organizzazioni sanitarie
  • Entrare nelle dinamiche di governance di un’azienda sanitaria che punta ad aumentare la capacità di produrre output e outcome
  • Supportare il top management delle aziende sanitarie (direzione generale, direttore sanitario, direttore amministrativo ecc.) nel monitoraggio e nella valutazione di tutte le attività aziendali

La misurazione delle performance delle attività e dei processi aziendali richiede la definizione di un modello e di un sistema di indicatori che permetta di rappresentare, in un quadro unitario e prospettico, la capacità dell’azienda sanitaria di perseguire i propri obiettivi di breve, medio e lungo periodo.

Il modello di valutazione del Performance Management in sanità si compone di tre fasi:

Fase 1: Analisi ed impostazione del sistema di valutazione

In questa fase dovrà essere analizzato in modo dettagliato l’assetto aziendale (funzioni e processi), con lo scopo di definire un modello di valutazione della performance creato sulle esigenze specifiche dell’azienda, in coerenza con gli strumenti di programmazione e governo clinico e con le normative aziendali e regionali.

Fase 2: Introduzione dell’infrastruttura informativa e configurazione del sistema

ln questa fase, sulla base degli esiti della fase precedente, dovrà essere individuata, installata e collaudata una soluzione software ritenuta più idoneo a implementare il sistema applicativo di valutazione nel suo complesso.

Fase 3: Realizzazione del ciclo delle performance

ln questa fase dovranno essere implementati percorsi di formazione rivolti a tutti i soggetti (valutatori e valutati) per metterli in condizione di conoscere e di saper correttamente applicare le logiche e gli strumenti della valutazione organizzativa ed individuale. La formazione verrà differenziata e personalizzata per ruoli e competenze.

Il concetto di Performance Management in sanità è stato introdotto, per la prima volta nella pubblica amministrazione, con il decreto legislativo 150 del 2009, perno della riforma del pubblico impiego (noto anche come Riforma Brunetta) , e con la legge delega num. 15 dello stesso anno.

Come da normativa vigente (Riforma Brunetta e Decreto Balduzzi D.L. 158/2012) tutte le amministrazioni pubbliche hanno l’obbligo di misurare le proprie performance organizzative (sia delle aziende che delle Unità operative che le compongono) ed individuali (dei dirigenti e del personale del comparto).

L’impatto di questa riforma è stata indubbiamente forte per un contesto pubblico finora lontano da questa problematica. Si introducono infatti nuovi obblighi, nuove responsabilità, nuovi strumenti per la dirigenza, nuove modalità di gestione, nuovi valori collegati alla responsabilità ed alla trasparenza.

Il sistema di valutazione, inoltre, esce dal tradizionale ambito dirigenziale e viene esteso a tutti i dipendenti dell’azienda, ai dirigenti e agli operatori del comparto, intesi sia come componenti di un’organizzazione (unità operativa) sia come singoli individui.

I sistemi di Performance Management in sanità rappresentano soluzioni particolarmente efficaci per acquisire un vantaggio competitivo rafforzando il processo di programmazione e controllo, sviluppando politiche di gestione del personale, perseguendo l’efficienza dei processi produttivi, costruendo specifici indicatori (KPI – Key Performance Indicators) e, infine, definendo le azioni di miglioramento aziendale da intraprendere.

 

catalogo      link      video      Scarica la brochure

 

servizi-formazione     FORMAZIONE
 servizi-progetti   SERVIZI E PROGETTI

Vuoi una consulenza gratuita?

Compila il form

Nome e Cognome

Professione

E-mail

Messaggio

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali e dichiaro di accettare le condizioni generali di utilizzo (Leggi)